News

All news

“La ricerca del futuro” il documentario sulle azioni dell’UE contro l’emergenza climatica e ambientale al Festival di ASVIS. Blue Lakes tra i progetti presentati

Il 12 ottobre 2022, al termine dell’evento “La transizione ecologica: sfide e opportunità in Italia e nel mondo”, sul canale YouTube pagina Facebook e sulla pagina web del Festival dello Sviluppo Sostenibile di ASVIS Italia, andrà in onda il documentario “La ricerca del futuro”, realizzato dalla Rappresentanza a Milano della Commissione europea per raccontare l’emergenza climatica e ambientale e cosa fa l’UE per affrontarla, che include una sezione dedicata al progetto Blue Lakes.

Il trailer verrà introdotto in collegamento streaming da Laura Ambrosino, Responsabile Media della Rappresentanza a Milano della Commissione europea.

I cambiamenti climatici e il degrado ambientale sono davanti ai nostri occhi e l’Unione europea ha preso un impegno epocale verso un futuro sostenibile. Per questo, nel documentario, storie di successo sul territorio italiano vengono raccontate dalle voci degli agricoltori, imprenditori, ricercatori e scienziati che, grazie ai finanziamenti europei, hanno realizzato progetti faro in questa sfida globale.

Punto chiave dell’agenda europea, la transizione verde si può vedere e toccare con mano attraverso i programmi che la Commissione destina ai talenti europei, tra gli altri, nel campo della ricerca, dell’innovazione e della tutela ambientale, come Horizon Europe, Interreg e LIFE.

Il documentario, curato da Alice Lizza, con la regia di Davide Starinieri e il progetto grafico di Silvia Stellabotte, mostra l’impegno che l’UE porta avanti da più di 30 anni per l’ambiente e che grazie al Green Deal europeo del 2019 si manifesta in maniera tangibile ai cittadini europei.

“Abbiamo voluto dare voce a scienziati e talenti di vari settori che, grazie al sostegno della Commissione e ur op ea , contribuiscono con i loro progetti a rendere il nostro presente e futuro sostenibile.” – afferma Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea – “Le opportunità e le risorse che l’UE mette a disposizione nel quadro del Green Deal europeo e dei programmi di ricerca sono il motore della transizione verde e abbiamo voluto raccontare alcune storie di successo di questi programmi.”

Sono i rappresentanti dei progetti sostenuti dall’UE a illustrare nel documentario gli obiettivi, il funzionamento e l’impatto delle loro idee in tema ambientale e climatico in sei macro-aree: industria (produzioni verdi), agricoltura sostenibile, acqua (azioni di lotta contro l’inquinamento marino), studi sui ghiacciai, energia del futuro e città.

I progetti presentati sono:

  • Demosofc per una produzione industriale più efficiente e sostenibile;
  • De s e rt Adapt per una gestione sostenibile dei territori a rischio desertificazione a beneficio degli agricoltorilocali;
  • Plastic Busters per un ecosistema marino sano che combatte i rifiuti marini nel mar Mediterraneo;
  • Adrinet per migliorare la gestione delle coste marine e preservare la biodiversità ripulendo il mar Adriaticodalle reti fantasma;
  • Blue Lakes per affrontare il problema delle microplastiche nei laghi italiani;
  • Epica (Eurocold) per ricostruire la storia del clima del pianeta attraverso le carote di ghiaccio;
  • Remote per accumulare e utilizzare l’energia prodotta in eccesso da fonti rinnovabili garantendo unafornitura costante in aree isolate;
  • Sharing Citie s per immaginare la città del domani lavorando nel presente: mobilità sostenibile,riqualificazione energetica e innovazione tecnologica.Una presa di responsabilità, quella della Commissione europea e di tutti i cittadini, che riconoscono la necessità di agire e valorizzano le risorse disponibili, incoraggiando l’innovazione e la sostenibilità del futuro per le prossime generazioni, in armonia con il Next Generation EU.

    FONTE:

    Ufficio stampa della Rappresentanza a Milano della Commissione europea
    Laura Ambrosino
    laura.ambrosino@ec.europa.eu

Il programma completo dell’evento è disponibile al seguente indirizzo: https://2022.festivalsvilupposostenibile.it/evento-centrale/.